Home News Pence fa muro contro la destituzione di Trump, la Pelosi tenta l’impeachment

Negli USA

Pence fa muro contro la destituzione di Trump, la Pelosi tenta l’impeachment

1
335

Si è infranta contro il diniego del vicepresidente degli Stati Uniti la risoluzione dei Democratici, approvata dalla Camera nella notte americana con 223 voti favorevoli e 205 contrari, fortemente voluta dalla speaker Nancy Pelosi, che dava a Mike Pence un ultimatum di 24 ore per rimuovere dalla presidenza Donald Trump ai sensi del 25esimo emendamento. Subito prima del voto, infatti, lo stesso Pence aveva inviato alla Pelosi una lettera respingendo la proposta.

“Io non credo che questa modalità di azione sia nel migliore interesse della nostra nazione o in linea con la nostra Costituzione”, ha scritto il vicepresidente, chiudendo ogni spiraglio alla prima mossa dei Democratici. Che tuttavia, come ha chiarito la stessa Pelosi, era solo il preludio al vero obiettivo: correre contro il tempo per arrivare all’impeachment, con lo scopo non tanto di far fuori Trump dalla Casa Bianca visto che il mandato è praticamente concluso, ma giungere a una interdizione che lo metta fuori gioco per il futuro.

La speaker infatti ha subito nominato i nomi dei nove parlamentari democratici che sosterranno l’accusa davanti al Senato, accompagnando l’atto con una pomposa dichiarazione: “Questa notte ho il solenne privilegio di nominare i manager per l’impeachment di Trump. E’ loro compito costituzionale e patriottico presentare il caso per l’impeachment e la rimozione del presidente. Lo faranno guidati dal loro grande amore per il Paese, con la determinazione di proteggere la nostra democrazia”.

Nonostante la macchina Dem sia lanciata a pieni motori, tuttavia, molte sono le incognite procedurali e temporali sul raggiungimento dell’obiettivo. Perseguito sempre in nome della “pacificazione”, manco a dirlo.

  •  
  •  

1 COMMENT

  1. Ma perché non invismo alla Pelosi un bel rasoio, con cui si rada i peli che le ottenebrano il cervello, “codificati” perfino nel suo cognome?
    Un appassionato di giochi di parole, specie sui cognomi, prima di tutto sul proprio.

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here