Home News Pensioni, a Palazzo Chigi anche Padoa e Visco

Pensioni, a Palazzo Chigi anche Padoa e Visco

0
40

Sono arrivati anche Padoa Schioppa e Visco all'incontro governo-sindacati sulle pensioni. Il ministro ha lasciato Palazzo Chigi verso le 11.20, mentre poco prima era entrato il viceministro Visco. Nel pomeriggio ci sarà una riunione governo-maggioranza sul Dpef.

Questa mattina il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Enrico Letta, ha ricevuto i segretari di Cgil, Cisl e Uil, Guglielmo Epifani, Raffaele Bonanni e Luigi Angeletti. Alla riunione, cui hanno partecipato anche il ministro del Lavoro, Cesare Damiano, e il sottosegretario all'Economia, Nicola Sartor, si è affrontato il tema delle pensioni minime.

Nel pomeriggio è atteso, prima del Consiglio dei ministri sul federalismo fiscale, il nuovo appuntamento Governo-capigruppo dell'Unione sul Dpef mentre domani torneranno a confrontarsi, ancora su welfare e pensioni, Esecutivo e parti sociali.

Intanto, il ministero dell'Economia invita alla cautela sulla possibilità che le entrate fiscali vadano così bene da far salire di un miliardo il tesoretto da utilizzare per il Dpef e le pensioni, come ipotizzato da alcuni quotidiani. E sottolinea che i dati definitivi ci saranno solo dopo il 9 luglio. ''In relazione alle notizie riportate oggi dalla stampa, secondo le quali i dati dell'autotassazione indicherebbero entrate aggiuntive rispetto a quelle previste, va precisato che le informazioni definitive sul gettito dell'autotassazione si potranno avere solo dopo il 9 luglio prossimo, da momento che - come è noto è stato previsto uno slittamento per i versamenti dei contribuenti con studi di settore'', afferma una nota secondo la quale, inoltre, ''in sede di autotassazione di giugno quest'anno è stata prevista la possibilita' di inserire i versamenti dell Ici nello stesso modello F24 e di compensare le relative somme con crediti e debiti collegati ad altre imposte. Di conseguenza, il confronto con i dati degli anni precedenti va effettuato con particolare attenzione''.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here