Home News Pensioni, Prodi: accordo dipende dalla serietà

Pensioni, Prodi: accordo dipende dalla serietà

0
51

" La trattativa sulle pensioni l'ho cominciata, aiutata e costruita. E spero proprio che la si possa portare a termine". Romano Prodi fa il punto sugli incontri tra governo e parti sociali per trovare un accordo sulla riforma pensionistica. Alla domanda se alla fine si troverà un'intesa, il premier risponde cosi': "Dipenderà dalla serietà con cui si lavora".

Intanto, stamani in una intervista a Il Messaggero, il senatore dell'Ulivo Lamberto Dini ha avvertito che "Se la riforma delle pensioni prevedesse un aumento della spesa io non la voterei e anche altri nella maggioranza hanno già annunciato la stessa intenzione, per esempio il senatore Antonio Polito. Il governo - avverte - deve stare attento, se porta in Senato una riforma di questo tipo rischia di non avere i numeri per l'approvazione".

Sul fronte opposto, nelle fila dell'opposizione, Benedetto della Vedova avverte: "Il livello di demagogia irresponsabile e sfascista con cui le organizzazioni sindacali stanno affrontando la partita delle pensioni è perfettamente rappresentato dalle parole di Epifani, che ha intimato al governo di non trattare con la calcolatrice. E ancora: "In realtà un governo e un sindacato seri e responsabili dovrebbero esattamente fare il contrario: calcolare il rapporto fra i costi e i benefici delle misure da adottare rifuggendo dalla retorica solidaristica che - prosegue della Vedova - maschera la protezione corporativa della rendita e del privilegio". Secondo della Vedova, "il sindacato italiano venti anni fa considerava incivile che i dipendenti pubblici non potessero andare in pensione a 40 anni; dieci anni fa che i lavoratori non si potessero pensionare a 50 anni; oggi che i lavoratori debbano raggiungere almeno i 60 anni di età, prima di abbandonare il lavoro. Nella sostanza ha sempre considerato incivile quanto si imponeva non solo per l'equilibrio dei conti pubblici, ma anche per ragioni di equità sociale e generazionale".

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here