Presidenziali in Malawi. Per la prima volta una donna candidata

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Presidenziali in Malawi. Per la prima volta una donna candidata

04 Febbraio 2009

Loveness Gondwe è la prima donna a candidarsi alla presidenza in Malawi, in vista delle elezioni del prossimo 19 maggio. Ex vicepresidente del Parlamento, oggi leader del partito "Coalizione del nuovo arcobaleno" ha presentato ieri i documenti necessari per la sua candidatura, aggiungendo di voler assistere "a elezioni libere e trasparenti sotto la guida della commissione elettorale".

"Non vogliamo vedere quanto accaduto in Zimbabwe o in Kenya", ha sottolineato, riferendosi alle violenze seguite al voto.  Il giudice della Corte suprema Anastazia Msosa, che presiederà la Commissione elettorale, ha annunciato a Gondwe che la prossima settimana i commissari si "siederanno e studieranno tutti i documenti", per garantire che tutti i candidati soddisfino i requisiti richiesti per il voto.