Home News Prodi: “De Gennaro lascia”. Casini: “Governo arrogante”

Prodi: “De Gennaro lascia”. Casini: “Governo arrogante”

0
1

Dopo sette anni si conclude la carriera di Gianni De Gennaro al vertice della Polizia. Lo ha reso noto il premier Romano Prodi nel corso del question time alla Camera. Ma dai banchi dell’opposizione si sono levate le accuse al governo del leader Udc, Pierferdinando Casini. 

Prodi ha dichiarato che “De Gennaro sarà sostituito nel suo incarico al termine del suo settimo anno di mandato”. “Il governo ribadisce la sua completa fiducia a De Gennaro”, ha proseguito il premier.

A Casini che ha criticato l'esecutivo per “non aver coinvolto l'opposizione in questa decisione”, Prodi ha risposto che “i sette anni sono scaduti e noi non abbiamo proceduto alla sostituzione. Ci si è accordati sul fatto che non avremmo accettato le dimissioni immediatamente. Adesso procederemo al rinnovo della carica, in accordo con l'opposizione”.

La precisazione di Prodi, tuttavia, non ha placato Casini: “Dopo la vicenda della Guardia di Finanza che ha aperto una frattura tra i corpi di polizia e il governo questo è un ulteriore atto di arroganza che deve essere stigmatizzato da tutti i deputati». Il leader centrista ha condannato duramente anche quegli esponenti della maggioranza che “hanno dato vita ad una campagna di discredito nei confronti della polizia e dei suoi alti dirigenti proponendo ancora una volta una commissione di inchiesta sul G8 e destabilizzando le istituzioni del paese con continui ricatti ai vertici dicendo che saranno rimossi”.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here