Pronta la seconda enciclica di Benedetto XVI

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Pronta la seconda enciclica di Benedetto XVI

14 Novembre 2007

E’ pronta la seconda Enciclica di Benedetto XVI. Si intitola ‘Spei Salvi’ (‘Salvi grazie alla speranza’) e sarà pubblicata entro Natale.
Un’Enciclica sul tema della speranza, dunque, che precede quella sociale che “è ancora in alto mare”, riferiscono le fonti, e su cui “si sta ancora dibattendo sul titolo”. La ‘Spei Salvi’ è una meditazione sul tema della speranza cristiana che prende spunto dalla Lettera di San Paolo ai Romani, capitolo 8 versetto 24: “Poiché nella speranza noi siamo stati salvati”. Il Papa ha lavorato all’Enciclica durante il soggiorno estivo a Lorenzago di Cadore. Ora il testo è pronto, anche se sulla data di pubblicazione ancora non si hanno certezze, visto che il testo è in fase di traduzione. Così come non è al momento possibile sapere la data della firma, che potrebbe essere la prima domenica di Avvento (periodo della speranza cristiana) o l’8 dicembre, l’Immacolata Concezione. L’Enciclica, come avviene tradizionalmente, uscirà in latino, italiano e, almeno inizialmente, in inglese, francese, spagnolo, tedesco. La prima Enciclica di Benedetto XVI, che porta la data di Natale, è uscita il 24 gennaio 2006 e si intitola ‘Deus caritas est’.