Provinciali in Sicilia: en plein centrodestra

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Provinciali in Sicilia: en plein centrodestra

16 Giugno 2008

Dai primissimi risultati, che riguardano ancora pochi seggi, il centrodestra (Pdl-Mpa-Udc) avrebbe stravinto le provinciali siciliane conquistando le 8 province dove si votava: Catania, Siracusa, Palermo, Enna, Trapani, Caltanissetta, Messina, Agrigento. Il centrodestra espugnerebbe anche le ultime roccaforti del centrosinistra a Enna, Siracusa e Caltanissetta.

I candidati del centrodestra sono tutti sopra il 60 % delle preferenze tranne a Enna dove Giuseppe Monaco è al 57,64%. A Palermo e Catania i candidati Pdl-Udc-Mpa superano l’80%. È in forte calo l’affluenza alle urne in tutte le province.