Home News Quintuplicati in dieci anni gli stranieri nelle scuole

Quintuplicati in dieci anni gli stranieri nelle scuole

0
18

Gli alunni stranieri in Italia sono sempre di più e il 90% si concentrano nelle zone del Centro-Nord. La situazione sempre più complessa ha costretto il ministro della pubblica istruzione Giuseppe Fioroni a parlare della necessità di una "via italiana all'intercultura".

In dieci anni sono passati dai 70 mila dell'anno scolastico 1997/1998 ai 501.494 di quello appena passato.Una babele di lingue, culture e abitudini che vede protagonisti con il 15,5% la popolazione di studenti albanesi, seguiti da quelli di Romania e Marocco.

Questi alcuni dei dati forniti oggi dal ministero della Pubblica istruzione che, sebbene non nuovi, confermano come l'arrivo di alunni stranieri non sia stato omogeneo nelle diverse zone del Paese e come esistano aree in cui si registra una particolare concentrazione di ragazzi non italiani.

Per governare una situazione multiculturale sempre più difficile, l'Osservatorio nazionale per l'integrazione degli alunni stranieri e l'educazione interculturale, attivo presso il ministero da alcuni mesi, ha infatti messo a punto una "via italiana alla scuola interculturale", presentata oggi a Roma al convegno internazionale "Scuola e immigrazione: strategie e misure a confronto".

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here