Home News Ragazza violentata nei bagni degli Uffizi

Ragazza violentata nei bagni degli Uffizi

0
30

Una ragazza che lavora per l'impresa di pulizie nel museo degli Uffizi di Firenze è stata violentata da un operaio trentasettenne di Torre del Greco (Napoli), denunciato subito dopo il fatto dalla giovane, l'uomo si trova ora in stato di fermo.

La vicenda si è risolta nel migliore dei modi possibili, visto che fortunatamente -a causa della dinamica della violenza – la ragazza non ha riportato lesioni gravi ed è riuscita, anche se in stato di shock, a raccontare tutto ai carabinieri della stazione Uffizi che hanno prontamente arrestato l'operaio. Cristina Acidini, presidentessa del polo museale, ha espresso “profondo rammarico per quanto accaduto. Da parte mia provvederò ad accertare eventuali responsabilità”.

Secondo il ministro della Famiglia, Rosy Bindi, invece l'episodio rappresenta: “Una triste conferma dell'urgenza di approvare al più presto il disegno di legge presentato dal Governo e all'esame della commissione Giustizia della Camera per contrastare questo fenomeno purtroppo crescente. Si tratta di un'innovazione legislativa che può rafforzare le strategie di prevenzione. C'è bisogno di rafforzare la dissuasione, con previsioni di pena maggiori e nuovi profili di reato”.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here