Rifiuti: Formigoni, li accogliamo oggi perché ci sono condizioni

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Rifiuti: Formigoni, li accogliamo oggi perché ci sono condizioni

28 Giugno 2008

Milano, 28 giu. (Apcom) – La Lombardia ha deciso di accogliere nei propri termovalorizzatori 5-6mila tonnellate di rifiuti perché l’impegno del governo negli ultimi due mesi "ha determinato nuove condizioni". A dirlo è il presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni. Il governatore lombardo risponde così al leader Pd Walter Veltroni, che aveva accusato la Lega e gli amministratori del Nord di aver fatto retromarcia per motivi strumentali.

"In Campania in questi due mesi c’è stata la svolta – ha detto Formigoni a Sky Tg24 – e l’impegno del governo ha determinato condizioni nuove. In particolare la riapertura dei lavori nell’inceneritore di Acerra e l’inizio dei lavori per mettere a disposizione la cava di Chiaiano indicano che la Campania è sulla strada giusta e che questo sarà l’ultimo intervento chiesto alle regioni".