Riforme: Berlusconi incontra Bossi e Calderoli a Roma

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Riforme: Berlusconi incontra Bossi e Calderoli a Roma

23 Luglio 2008

Federalismo, riforme istituzionali e giustizia. Sono questi i temi che sono stati al centro di un incontro di lavoro a Roma tra il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, il leader della Lega e ministro per le Riforme Umberto Bossi e il ministro per la Semplificazione, Roberto Calderoli.

"E’ andato tutto bene e abbiamo parlato di tutte e tre le riforme che vanno avanti insieme", ha detto Calderoli all’uscita di Palazzo Grazioli. A chi gli chiedeva se si fosse parlato anche di semipresidenzialismo, l’esponente del Carroccio ha spiegato che "non l’abbiamo nemmeno considerato, ci penserà il Parlamento a quello".

Calderoli, infine, ha escluso che ci siano tensioni con An: "Non ci sono mai state. Abbiamo visto anche La Russa ed è tutto a posto".