Home News Roma. Sperimentato un vero incendio sulla metro linea C

Roma. Sperimentato un vero incendio sulla metro linea C

0
63

Un vero incendio per un allarme fortunatamente solo virtuale: per la prima volta al mondo, è stato eseguito un esperimento su una carrozza in tutto simile a quelle che fra poco più di un paio di anni circoleranno lungo la linea C della metropolitana a Roma, in un tratto di galleria ricostruito esattamente come quelle attualmente in costruzione nel sottosuolo romano.

L'esperimento è stato compiuto a Montelibretti, a Nord della Capitale, presso la Scuola di formazione operativa dei Vigili del fuoco, alla presenza del ministro dell'Interno Roberto Maroni, del senatore Angelo Maria Cicolani della commissione Trasporti del Senato, dell'assessore comunale alla Mobilità Sergio Marchi e dei vertici di 'Roma Metropolitane'. Per effettuare la prova e testare la sicurezza dei viaggiatori in caso di un incendio nella metropolitana e in galleria si è provocato un vero e proprio incendio in una cassa della carrozza in un tratto di galleria lungo 110 metri ricostruita presso la scuola di Montelibretti. L'esperimento costato circa 8 milioni di euro ha permesso di "misurare la curva di potenza termica emessa dal veicolo, la potenza massima sviluppata, la velocità critica di espansione dei fumi e il carico di incendio; di verificare i parametri dei prodotti di combustione sia in galleria che all'interno della carrozza. Di validare i valori del carico di incendio del veicolo, di verificare le scelta impiantistiche per gli impianti di emergenza incendio in galleria".

Tre le fasi di svolgimento dell'esperimento. La prima ha riguardato l'innesco naturale, simulando un surriscaldamento straordinario del reostato di frenatura, mediante un bruciatore posto al di sotto della carrozza. Quindi, un secondo innesco, questa volta forzato, con effetti all'interno del veicolo, aggredendo con il bruciatore il sottocassa con un livello di potenza termina tale da garantire uno sviluppo autonomo della reazione al fuoco del pavimento sovrastante. Infine, la vera e propria simulazione di incendio doloso, avvenuta questa mattina: mediante l'innesco di una tanica di combustibile posta sotto uno dei sedili della carrozza, è stato simulato un incendio doloso analogo a quello che negli anni Ottanta avvenne su una carrozza della linea A della metropolitana di Roma.

"Occorre trovare gli strumenti più adeguati per garantire la massima sicurezza per ogni tipo di trasporto", ha sottolineato il ministro dell'Interno Roberto Maroni, intervenendo alla Scuola di formazione operativa dei Vigili del fuoco a Montelibretti, alle porte Nord di Roma, prima di assistere in diretta all'esperimento di un vero incendio della metropolitana in galleria. "Il governo - ha assicurato il titolare del Viminale - è impegnato sul fronte sicurezza a 360 gradi: dalla sicurezza contro la criminalità alla sicurezza dei trasporti. Quello di oggi è un capitolo che si aggiunge all'azione straordinaria che compiono quotidianamente i vigili del fuoco, grandi professionisti della sicurezza nazionale e protagonisti probabilmente dell'istituzione oggi più amata dai cittadini italiani".

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here