Home 2011

Mulini a vento

BIO

Articoli

Mulini a vento

Le primarie del centrodestra sono utili a Berlusconi, al Pdl e pure al paese

9
Dopo la batosta elettorale, dalle parti del centro destra si registra una new entry: le primarie. Le elezioni primarie come toccasana salvifico per guarire il grande malato (il PdL) e per ridare sl

Mulini a vento

Due ministeri non servono ai milanesi e tanto meno alla Moratti

2
Evidentemente siamo messi male. Se la scoppola milanese non è riuscita a produrre una reazione migliore della proposta leghista di spostare a Milano la sede centrale di due ministeri, vuol d

Mulini a vento

Dio ha salvato Regina (e maggioritario) dai referendum e anche dal Terzo Polo

0
Al di là del merito dei risultati delle ultime elezioni amministrative, al di là dell’elenco dei vincitori e degli sconfitti, la cosa che più preoccupa nei commenti diffu

Mulini a vento

Pisapia, il comunista gentiluomo che da giovane amoreggiava coi terroristi

10
Ebbene sì! Quando si sbaglia occorre riconoscerlo. E quello di Letizia Moratti nei confronti di Giuliano Pisapia è né più né meno che un errore. Accusare un propr

Mulini a vento

L’affondo del Colle sul Cav. è politico ma stavolta ha mancato il bersaglio

1
Nell’ultima settimana il Presidente della Repubblica ha manifestato un’intensa attività di esternazione. E così, dopo aver strigliato la sinistra richiamandola alla necess

Mulini a vento

Dopo la sentenza sui clandestini forse diventiamo antieuropeisti anche noi

8
Nonostante l’elefantiasi burocratica. Nonostante le quote latte e la demenziale politica agricola comune. Nonostante l’asfitticità di un Parlamento che non è ancora riusci

Mulini a vento

Ceroni, il Carneade che ha fatto diventare liberale persino Violante

1
Dopo Roberto Lassini ecco Remigio Ceroni. La strategia di character assasination del Pensiero Unico Democratico prosegue. Ma ormai la strategia di attacco a Berlusconi è talmente usur

Mulini a vento

Difesa liberale di Roberto Lassini e dei suoi (orribili) manifesti

10
Roberto Lassini ha mollato. Ha fatto il suo passo indietro e si è ritirato dalla competizione elettorale milanese. Ma il caso dei manifesti di Roberto Lassini su cui, al solito, è mon

Mulini a vento

Bondi si è dimesso per colpa di registi sconosciuti e attricette di serie B

10
Due giorni fa, nel disinteresse generale, si è consumato un fatto che, dal nostro punto di vista, assume un valore altamente simbolico dello stato di degrado della nostra lotta politica: le

Il meglio de l'Occidentale/Interni

Per un liberale (ma non solo) le quote rosa sono “una boiata pazzesca”

20
Passata la festa è arrivato anche il regalo. Oggi la Commissione finanze è riuscita a ricomporre il conflitto tra il Governo ed i parlamentari di maggioranza e di minoranza in merito

NEWS