Home News Russia vuole centro atomico per uranio arricchito

Russia vuole centro atomico per uranio arricchito

0
63

La Russia ha fatto sapere che intende creare riserve garantite di uranio a basso arricchimento presso il centro internazionale atomico che verrà realizzato ad Angarsk, in Siberia orientale. A comunicarlo è stato Sergei Kiriyenko, capo dell'industria nucleare statale Rosatom.

Questo progetto ha dei costi che si aggirano intorno ai 300 milioni di dollari. Kiriyenko ha spiegato che il centro gestirà tali riserve che saranno fornite su richiesta dell'AIEA (International Atomic Energy Agency).

Il centro internazionale di Angarsk dovrebbe nascere come sede internazionale per l'arricchimento dell'uranio che verrà poi inviato a paesi terzi. L'obiettivo è impedire la proliferazione nucleare in tutti quegli stati che non possiedono ancora la tecnologia necessaria.

La struttura sorgerà negli edifici di un vecchio complesso chimico. Il piano per la realizzazione del centro è stato annunciato all’inizio dello scorso anno dal presidente russo Vladimir Putin. Mosca vorrebbe costituire joint-venture con le nazioni che intendono sviluppare l'energia nucleare e usare l'uranio arricchito come combustibile. Hanno già espresso interesse ad aderire al progetto l'Ucraina, il Kazakhstan e l'Armenia.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here