Home News Scioperi, si protesta contro la finanziaria

Scioperi, si protesta contro la finanziaria

0
54

Disagi in vista per i pendolari e per chi ha deciso  di mettersi in viaggio domani. E’ stato proclamato dai sindacati di base uno sciopero di 24 ore. La protesta riguarda la Finanziaria e il protocollo sul welfare.

L'agitazione riguarderà anche il personale del trasporto ferroviario e di quello aereo. L’Italia, dunque, sarà pressochè bloccata.

A subirne le conseguenze pare che siano maggiormente gli utenti di tram e bus e coloro che devono utilizzare gli aerei per i loro spostamenti. Le ferrovie, infatti, hanno reso noto che prevedono scarse ripercussioni sui loro servizi perché ritengono che più del 90% dei treni circolerà regolarmente.

Scioperano invece i lavoratori Alitalia aderenti alla Uilt e alla Cisal Assovolo e i piloti dell’Anpac della Eurofly. E’ previsto anche uno sciopero del trasporto marittimo che inizia alle 17 di oggi e si protrae per 24 ore.

Le modalità dello sciopero sono diverse, articolate a livello regionale. Saranno, tuttavia saranno rispettate le fasce di garanzia.

Durante lo sciopero sono previste 32 manifestazioni nei capoluoghi di regione e nelle principali città per protestare "contro la Finanziaria e l'accordo sul Welfare". I cortei principali sono previsti a Milano e a Roma. Gli organizzatori auspicano di superare il milione e mezzo di scioperanti dell'anno scorso e di portare in piazza circa 350 mila persone.

Il calendario delle proteste a novembre proseguirà inoltre con altre cinque giornate: Il 16 e il 19 sarà la volta dei vigili del fuoco (ore 10-14), mentre il 22 i piloti Alitalia si fermeranno per 4 ore (ore 10-14). Il 30 novembre, infine, è in programma uno sciopero nei trasporti proclamato dalla categorie di Cgil, Cisl e Uil.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here