Spagna. Fermato boss del clan Polverino, era latitante dal 2000

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Spagna. Fermato boss del clan Polverino, era latitante dal 2000

03 Dicembre 2009

I Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli in collaborazione con la Guardia Civil hanno catturato in Spagna, in un paesino nei pressi di Tarragona, il latitante Domenico Verde, 43 anni, affiliato di spicco del clan camorristico dei "Polverino" operante nell’area a Nord del capoluogo campano.

All’uomo, latitante dal maggio del 2000 e ritenuto dagli investigatori "un vero e proprio broker inserito pienamente nel traffico di stupefacenti tra la penisola iberica e l’Italia", i militari hanno notificato 2 ordini restrittivi (un ordine di carcerazione a 6 anni per traffico di droga e una ordinanza di custodia cautelare per lo stesso tipo di reato). Altri 2 provvedimenti di cattura emessi dall’autorità giudiziaria spagnola, sempre per reati inerenti gli stupefacenti, sono stati invece notificati dalla Guardia Civil.