Home News Spagna. Referendum per l’indipendenza in 166 comuni della Catalogna

Spagna. Referendum per l’indipendenza in 166 comuni della Catalogna

0
3

In 166 comuni della Catalogna 700mila elettori di più di 16 anni sono invitati a partecipare a un referendum "privato", senza valenza legale ma altamente simbolico, sull'indipendenza da Madrid della regione spagnola.

I cittadini catalani sono invitati a rispondere ad un solo quesito: "Volete che la nazione catalana diventi uno Stato di diritto, indipendente, democratico e sociale, integrato nell' Unione Europea?". I 166 referendum sono organizzati dai movimenti indipendentisti catalani. Ieri il più piccolo comune della Catalogna, Sant Jaume de Frontanyà, vicino a Barcellona, si è già pronunciato, votando in massa in favore dell' indipendenza. Dei 24 abitanti del comune, 21 sono iscritti sulle liste elettorali e 19 hanno partecipato al referendum.

La vittoria del "sì" è stata schiacciante: 18 abitanti hanno votato a favore dell'indipendenza, solo uno contro. La consultazione si svolge in strutture private, in quanto le autorità locali ufficialmente, secondo la legge spagnola, non possono convocare referendum di natura costituzionale.

In favore dei referendum - che l'anno prossimo si terranno anche nelle città più importanti, Barcellona, Girona, Lleida - si è schierato anche il patron del molto popolare Barcellona calcio, da sempre squadra simbolo del catalanismo, Joan Laporta, che venerdì ha chiuso la campagna per il "sì" a Vic, vicino a Barcellona. "La Catalogna sta morendo, la stanno uccidendo, dobbiamo reagire" ha detto in una intervista oggi a El Pais. "È incontestabile - ha aggiunto - che uno stato ci conviene per migliorare la qualità del paese".

Le operazioni di voto sono seguite da 34 osservatori stranieri, per lo più esponenti di partiti autonomisti o indipendentisti di regioni europee, fra cui 10 italiani. I risultati dei 166 referendum dovrebbero essere pubblici verso le 22:30 questa sera.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here