Home News Statali, Quagliariello: iniziato il trotzkismo sindacale

Statali, Quagliariello: iniziato il trotzkismo sindacale

0
40

"Nel pubblico impiego il Governo ha inaugurato il trotzkismo sindacale". Inizia così il comunicato stampa del senatore azzurro Gaetano Quagliariello, dopo il rinnovo di contratto del pubblico impiego di questa mattina.
"Siamo infatti giunti  - aggiunge il responsabile del dipartimento cultura di Forza Italia - alla contrattazione permanente: se ne è fatta una prima della finanziaria, una durante e oggi se ne è chiusa un'altra. Il tutto al buio: senza che si sappia di quanto siano cresciute le retribuzioni dei pubblici dipendenti negli ultimi anni. Ciò che è noto inquieta: secondo i dati più recenti i salari sarebbero aumentati più del doppio del tasso d'inflazione reale e oltre 10 punti in più rispetto ai salari del settore industriale. Sul punto mi auguro fervidamente che giovedì prossimo, quando il Governo verrà a rispondere in Senato, renderà finalmente noti i dati della relazione trimestrale dell'ARAN, sin qui incredibilmente secretati. Sospettiamo che la scelta non sia casuale. In ogni caso,  - conclude Quagliariello - anche se nel pubblico impiego il salario è ormai diventato una variabile indipendente, quel che certamente dipende dalle dissennate scelte di questo Governo è l'entità del "tesoretto", a oggi già quasi dimezzato con buona pace dei presunti liberalizzatori e volenterosi della maggioranza".

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here