Strage Erba, Marzouk scrive libro e diventa “stilista”

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Strage Erba, Marzouk scrive libro e diventa “stilista”

13 Dicembre 2007

La strage di Erba raccontata in un libro firmato da Azouz Marzouk che firmerà anche un nuovo marchio per una nuova linea di occhiali e di abbigliamento.

Il tragico fatto di sangue nel quale persero la vita una giovane madre Raffaella, il suo piccolo (figlio di Marzouk) e una vicina di casa suscitò orrore e commozione in tutta l’Italia.

Gli accordi sono già presi, vi è pure il benestare scritto degli
avvocati Roberto Tropenscovino e Ruggero Panzeri di Lecco che curano
gli interessi del tunisino finito in carcere poco più di due settimane
fa con l’accusa di essere coinvolto in un traffico di droga e ora
detenuto nel carcere di Vigevano.

Dietro all’ingaggio del tunisino (balzato recentemente alle cronache per spaccio di droga)  ci sarebbe il ”manager televisivo”, come egli stesso si definisce,
Alessio Sundas che già ha scandalizzato l’opinione pubblica per aver
deciso di lanciare la cosiddetta “Linea Rom” sfruttando l’immagine di Marco
Ahemtovic, il romeno condannato a sei anni di reclusione per aver
travolto e ucciso quattro ragazzini.