Home News Superenalotto. Ancora nessun 6, il jackpot sale a 137,3 milioni

Superenalotto. Ancora nessun 6, il jackpot sale a 137,3 milioni

0
3

Non c'è nessun neomilionario dopo l'estrazione di oggi del Superenalotto. Nessuno infatti ha indovinato il 6 né il 5+ 1al concorso di questa sera.

In 26 però vincono con il 5 oltre 30mila e 500 euro. Il jackpot del 6 per il prossimo concorso sale a 137 milioni e 300mila euro, la seconda vincita più alta nella storia dei giochi in Italia. Questa la sestina vincente: 11, 25, 36, 49, 53, 85; numero Jolly 55; numero SuperStar 49.

Nella prima estrazione della settimana, quella di martedì scorso, sono stati incassati 22 milioni di euro, una cifra in crescita del 4,2% rispetto alla settimana precedente. Dal 22 agosto scorso, ultima data di avvistamento del "6", gli italiani nella caccia alla sestina vincente hanno speso 1.382,7 milioni di euro, così suddivisi: 85 milioni ad agosto, 303 milioni a settembre, 244 a ottobre, 196 a novembre, 244 milioni a dicembre, 288,7 a gennaio e 22 a febbraio.

A sorridere è l'Erario, che ha nel Superenalotto il gioco con la più alta percentuale di ritorno e che da fine agosto a oggi ha incassato 682 milioni di euro. Ben 30,5 milioni di euro. E' quanto i giocatori potrebbero ritrovarsi sul piatto qualora il "6" venisse centrato nel concorso di domani sera. Merito del nuovo regolamento introdotto nel giugno 2008, che prevede che il 50% del montepremi del "5+" vada ad accrescere il jackpot del "6" in palio, mentre il restante 50% vada a formare il montepremi di ripartenza, che dunque riparte più ricco. Lo scorso 25 agosto, concorso successivo a quello nel quale venne centrata la vincita record di Bagnone, il "6" ripartì infatti da una base di ben 38 milioni di euro.

Milioni di combinazioni giocate ad ogni concorso, ma il "6" continua a sfuggire alla cattura. Il perché ha una sua spiegazione statistica. C'è infatti una sola probabilità su 622 milioni di centrare matematicamente il "6". Per l'esattezza, una ogni 622.614.630 combinazioni. In pratica, realizzare un "6" è, numeri alla mano, 14 volte più difficile che centrare una cinquina al Lotto e 170 volte più complicato che portarsi a casa un vitalizio da 4 mila euro al mese con Win for Life.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here