Home 2013

stalin

BIO

Articoli

Cosa deve fare l'Occidente con Mosca

L’ombra dello stalinismo sul Caucaso

3
Il Caucaso sta tornando nelle mani della Federazione Russa e l'Europa presa dai suoi enormi problemi economici e dalla sua incapacità data dal suo forte dislivello strutturale, sta perdendo

Mosca. Il Cremlino vieta manifesti di Stalin per il 9 maggio

0
Nessun manifesto di Josef Stalin. E’ quanto ha intimato il Cremlino, che ha proibito i manifesti con il ritratto del dittatore sovietico a Mosca durante la cerimonia di commemorazione della v

L'uovo di giornata

La Spagna si dimentica del genocidio di Stalin

5
In Ucraina la parola Holodomor vuol dire “infliggere la morte per fame” e si riferisce alla grande carestia che colpì il Paese fra il 1930 e il 1932. Gli storici concord

Faccia a faccia

Se il Pci avesse fatto i conti con la storia il Pd poteva vincere le elezioni

Lo storico? “In teoria dovrebbe essere ricercatore della verità dei fatti”. Grazie a lui, infatti “potremo anche arrivare ad una storia condivisa. Sempre che ci si metta d&

L’ironia antileninista di un giovane Prokofief messa in scena a Berlino

1
In Italia il nome di Serghei Prokofief è associato principalmente alle sue vaste composizioni degli Anni 40 quali l’”opera demoniaca” “L’Angelo di Fuoco” (che si è ascoltata sia a R

Piccole storie del grande Terrore staliniano

0
Suscita sempre sgomento ripercorrere la storia del Grande Terrore staliniano: quella sequela di arresti, delazioni e condanne che ebbe luogo dal 1934 fino alla morte di Stalin in Unione Sovietica.

Per i comunisti italiani Bush è peggio di Stalin

2
Per tutto l’ultimo ventennio, precisamente dalla caduta del muro di Berlino, qualcuno si è  illuso che i comunisti rimasti (o perlomeno quegli individui e parti

L’Unità riabilita Togliatti, ma i conti con Stalin non tornano

1
Togliatti riabilitato? L’Unità ne è fermamente convinta (la tesi è sostenuta in un articolo di Bruno Gravagnuolo del 18 luglio) e a averlo fatto s

Il comunismo, i comunisti e il passato che non passa

5
“Il terrore, i gulag, le persecuzioni: come è possibile che nessun comunista li volesse vedere?”: ho trovato questo drammatico interrogativo in una intervista rilasciata ad “Avvenire” d

NEWS