Terremoto. Firmato decreto su trasferimento di 13 milioni per ricostruzione

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Terremoto. Firmato decreto su trasferimento di 13 milioni per ricostruzione

10 Settembre 2009

Il Capo del Dipartimento della Protezione Civile, Guido Bertolaso, ha firmato i decreti relativi al trasferimento di oltre 13 milioni di euro ai comuni abruzzesi che hanno subito danni per il terremoto. Il decreto, rende noto la Protezione Civile, prevede che le risorse stanziate siano utilizzate per la rimozione di situazioni di pericolo ancora presenti e per le riparazioni degli immobili lesionati.

Per gli 8 comuni che sono stati integrati nel cosiddetto "cratere" lo scorso 20 luglio (Bugnara, Cagnano Amiterno, Capitignano, Fontecchio, Montereale, Colledara, Fano Adriano e Penna Sant’Andrea), è previsto uno stanziamento di 750mila ciascuno.

La stessa cifra è messa a disposizione dei 49 comuni precedentemente individuati, in cui erano stati rilevati danni superiori al sesto grado della scala Mercalli. Con l’eccezione del comune dell’Aquila, che ha ricevuto stanziamenti commisurati alle notevoli criticità causate dal terremoto. Per i comuni che in base ai rilievi effettuati dai tecnici della Protezione Civile hanno subito danni inferiori, sono stati previsti 250mila euro.