Terrorismo. GB, dipendente della British Airways arrestato a Londra

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Terrorismo. GB, dipendente della British Airways arrestato a Londra

03 Marzo 2010

Un dipendente di British Airways, la compagnia di bandiera birtannica, è in stato di fermo presso una stazione di polizia londinese con l’accusa di aver acquisito capitali finalizzati ad atti di terrorismo.

L’uomo, 30 anni, è stato arrestato dagli agenti dell’anti terrorismo il 25 febbraio scorso presso gli uffici di Newcastle della linea aerea. "Un 30enne è stato arrestato in un ufficio di Newcastle-upon-Tyne con l’accusa di aver reperito capitali finalizzati al finanziamento di azioni terroristiche", ha detto un portavoce di Scotland Yard.

"Il sospettato rimane in regime di custodia cautelare in una stazione di polizia di Londra. Le perquisizioni dell’ufficio e dell’abitazione di residenza sono state completate". Stando a quanto si apprende al momento, i detective britannici hanno ottenuto l’autorizzazione ad estendere gli interrogatori del dipendente di BA. La società ha detto di considerare il tema della sicurezza come "estremamente importante" ma non ha voluto commentare mentre le indagini sono ancora in atto.