Texas: due italiani perdono la vita in incidente aereo

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Texas: due italiani perdono la vita in incidente aereo

16 Novembre 2007

Media locali riferiscono
che due italiani e il
loro istruttore di volo americano sono morti in Texas nello schianto del
piccolo aereo sul quale erano a bordo.

Secondo le fonti le
tre vittime sono state identificate come Luca Visani e Andrea Venturini, cittadini
italiani, e l’istruttore Robert William Davey, 29 anni.

I tre erano a bordo di un Piper PA-28R-200 marche N-55307 decollato da
Arlington, vicino Dallas, in direzione di Abilene per un volo di addestramento.

Il velivolo si è schiantato alle 15, ora locale, presso l’aeroporto di Ranger,
nel Texas centrale, ha riferito il dipartimento texano per la pubblica
sicurezza. Al momento non si conoscono le cause del disastro.

L’Agenzia nazionale per la sicurezza del volo (Ansv) ha
nominato un proprio investigatore nell’inchiesta tecnica condotta dalle
Autorità statunitensi, in seguito all’incidente.

Lo rende noto in un
comunicato la stessa Agenzia. La normativa internazionale in materia di
inchieste tecniche nell’Aviazione civile prevede la possibilità, per lo Stato
che ha subito vittime o feriti gravi in un incidente occorso all’estero, di
nominare un proprio esperto nell’investigazione.