Tremonti: carta sociale per 1,2 milioni di anziani

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Tremonti: carta sociale per 1,2 milioni di anziani

19 Giugno 2008

È stato applicato "il metodo dei padri costituenti a Philadelpia". Il ministro dell’economia, Giulio Tremonti, sintetizza così il lavoro fatto per la definizione del piano triennale approvato ieri dal Cdm. 

La pre-pagata per gli anziani Saranno 1,2 milioni i beneficiari della carta prepagata destinata ai pensionati poveri per l’acquisto di alimentari e per le bollette. La carta varrà 400 euro l’anno e renderà possibili sconti del 10 per cento sugli acquisti negli esercizi convenzionati e una tariffa elettrica sociale, con sconti fino a 50-100 euro l’anno. Costo dell’operazione 500 milioni di euro l’anno. In Finanziaria arriva anche il "buono prepagato" per la babysitter: è la possibilità di una "semplice regolarizzazione dei lavori occasionali o accessori prestati – entro limiti definiti – a famiglie, imprese familiari, imprese agricole, imprese del turismo, attraverso buoni prepagati (per esempio per quel che riguarda i lavori di giardinaggio, baby sitting, lavori stagionali degli under 25, vendemmia)".

Class action estesa alle p.a. Con il decreto legge collegato alla manovra economica viene rinviata l’entrata in vigore della normativa della class action (prevista per fine giugno) anche per estendere la sua efficacia alla Pubblica amministrazione.