Home News Università: studenti Forza Italia e docenti manifestano a Firenze

Università: studenti Forza Italia e docenti manifestano a Firenze

0
43

"La manifestazioni di Firenze dimostra che una nuova alleanza è nata tra studenti e docenti all'insegna di parole d'ordine come liberalizzazioni, concorrenza, democrazia”. Così Gaetano Quagliariello (FI) a margine della manifestazione che si è svolta oggi a Firenze alla presenza di alcune centinaia di studenti, docenti universitari ed esponenti Forza Italia, uniti nell’obiettivo di rivalutare l’università e abolire il valore legale della laurea.


Per la meritocrazia, per la concorrenza, contro il corporativismo, contro l’immobilismo di questo governo.  “L’università può cambiare solo se si crea uno schieramento trasversale, una nuova alleanza tra studenti e docenti – afferma il senatore Gaetano Quagliariello, presidente della Fondazione Magna Carta e responsabile del dipartimento Cultura di Forza Italia -. Un’alleanza che fino ad oggi ha avuto come unico propellente la retorica demagogia della sinistra, e che deve invece iniziare a funzionare sulla base di parole d’ordine come concorrenza, meritocrazia, liberalizzazione. Si tratta di una grande battaglia culturale ancor prima che legislativa – spiega Quagliariello, che con Beatrice Lorenzin e Francesco Pasquali dei Giovani di Forza Italia ha chiuso la manifestazione -. Dobbiamo travolgere e poi capovolgere i luoghi comuni che il lungo ’68 italiano ha instillato nelle menti di più generazioni”.

 
“Le università – aggiunge Francesco Pasquali, segretario nazionale dei Giovani di Forza Italia – devono essere un trampolino per le giovani generazioni. Solo l’abolizione del valore legale della laurea può garantire quella scossa necessaria al nostro sistema universitario per far sì che gli atenei siano aperti alla concorrenza, stimolati ad una competizione verso l’alto. Autonomia, modernizzazione e alta qualità del servizio, infatti, sono ormai incompatibili con il valore legale del titolo di studio. A una maggiore capacità di offrire formazione di eccellenza corrisponderà una maggiore capacità di attrarre finanziamenti. Istruzione e percorsi formativi qualitativamente elevati – conclude Pasquali - sono strategici per l'intera collettività: l'innalzamento del livello di istruzione genera infatti un aumento della crescita e condiziona i livelli di occupazione”.

Ai partecipanti alla manifestazione ha fatto giungere il suo saluto anche il coordinatore azzurro Sandro Bondi. Il quale ha definito “importante e significativo” il fatto che a difendere il ddl presentato in Senato per l’abolizione del valore legale della laurea “vi siano assieme, assieme ai nostri parlamentari, i giovani di Forza Italia”, dal momento che “gli studenti per generazioni sono stati mobilitati contro il loro futuro dai falsi miti della sinistra”.

 

 

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here