Usa, Gen. McCaffrey segnala stato disastroso esercito

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Usa, Gen. McCaffrey segnala stato disastroso esercito

18 Aprile 2007

Alla vigilia della scontro in aula tra il presidente Bush e i Democratici per il finanziamento delle missioni militari in Iraq e in Afghanistan, il generale a quattro stelle, ora in pensione, Barry
McCaffrey denuncia che “lo stato disastroso
delle Forze armate statunitensi espone il Paese a un pericolo
strategico”.

Secondo McCaffrey bocciare lo stanziamento di 100 miliardi di dollari chiesto da Bush sarebbe un “errore monumentale”, ed ha pertanto invitato i parlamentari ad approvare il provvedimento.
“A questo punto – spiega l’ufficiale -, non abbiamo altra opzione se non dare al
generale Petraeus e all’Ambasciatore Ryan Cocker gli
strumenti e i tempi per fare il loro lavoro”. McCaffrey, rientrato il mese scorso da due missioni in Iraq e in Afghanistan, ha criticato la politica del Pentagono, colpevole di aver ridotto eccessivamente l’entità e l’equipaggiamento
dell’esercito, mettendolo in condizioni di difficoltà. “E’ mia opinione  – conclude McCaffrey – che siamo in una posizione di pericolo
strategico, per uscire dalla quale occorreranno da tre a cinque
anni”.