Usa: “Intercettazioni sono strumento essenziale per le indagini”

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Usa: “Intercettazioni sono strumento essenziale per le indagini”

21 Maggio 2010

"Non vorremmo mai che succedesse qualcosa che impedisse ai magistrati italiani di fare l’ottimo lavoro svolto finora: le intercettazioni sono uno strumento essenziale per le indagini" nella lotta alla mafia. Lo ha detto in una conferenza stampa all’ambasciata degli Stati Uniti a Roma il sottosegretario al Dipartimento di Giustizia degli Usa con delega alla criminalità organizzata internazionale Lanny A. Brauer.

"La legislazione italiana finora è stata molto efficace. Non vorremmo che accadesse qualcosa che impedisca" l’ottimo lavoro della magistratura italiana, ha spiegato Brauer, evidenziando "l’eccellente collaborazione" tra Italia e Stati Uniti nella lotta alla criminalità organizzata. "L’Italia ha fatto dei grandi progressi nelle indagini e nel perseguimento dei gruppi mafiosi operanti entro i suoi confini", ha sottolineato il sottosegretario, precisando di "essere consapevole che possiamo e dobbiamo fare di più".