Usa. Morto a 93 anni McNamara, l’ideatore della guerra in Vietnam

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Usa. Morto a 93 anni McNamara, l’ideatore della guerra in Vietnam

06 Luglio 2009

È morto Robert McNamara, l’ex segretario alla Difesa statunitense considerato il principale architetto della guerra in Vietnam. Aveva 93 anni l’ex capo del Pentagono durante le presidenze di John F. Kennedy e Lyndon Johnson che, lasciata nel 1968 l’amministrazione, è stato per 13 anni presidente della Banca Mondiale.

Tornando infine all’attività di manager di industria lasciata nel 1961 – quando era presidente della Ford Motor Co – perchè nominato ministro da Kennedy. Negli otto anni passati al Pentagono, McNamara ha guidato l’escalation militare americana nel Sud est asiatico durante gli anni cruciali dell’avvio della guerra nella regione che provocato la morte di oltre 58mila soldati americani nel "pantano del Vietnam" fino al ritiro deciso da Richard Nixon nel 1973.

McNamara è stato il segretario alla Difesa con il mandato più lungo della storia americana, ed ha avuto un ruolo centrale anche durante la crisi della Baia dei Porci e dei missili sovietici a Cuba. Ma è stata soprattutto per la guerra in Vietnam, soprannominata "McNamaràs war", che sarà ricordato dagli americani che in questi anni lo hanno considerato ampiamente responsabile per un’inutile e umiliante avventura militare. Una responsabilità che l’ex capo del Pentagono ha accettato nell’autobiografia scritta nel 1995.