Usa. Svolta di Obama verso le auto ecologiche

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Usa. Svolta di Obama verso le auto ecologiche

26 Gennaio 2009

Barack Obama è pronto ad un nuovo, rapido strappo con l’era Bush su un altro tema che è stato al centro della sua campagna elettore, l’ambiente e la lotta al riscaldamento globale.

Il nuovo presidente americano infatti annuncerà oggi, secondo quanto anticipano i media americani, un decreto con cui permetterà alla California ed altri 13 stati di far entrare in vigore misure più severe in materia di limiti di emissioni di gas inquinanti e di efficienza delle automobili.

L’ordine esecutivo di Obama disporrà che l’Environmental Protection Agency, Epa, riconsiderì il rifiuto prima espresso alla richiesta di approvazione della misura dei 14 stati, che sotto la guida del governatore Arnold Schwarzenneger erano fortemente critici delle posizioni assunte da Bush in materia ambientale.

La misura, che è stata fortemente osteggiata dall’industria automobilistica, imporrà alle case automobilistiche di inziare a produrre e vendere auto meno inquinanti.

Dal punto di vista politico, l’annuncio servirà ad Obama a rafforzare, in meno di una settimana, la sensazione di una netta svolta rispetto all’amministrazione Bush su tutte le principali politiche, sicurezza e politica estera – con il piano del ritiro dall’Iraq e l’ordine della chiusura di Guantanamo – politica interna – con l’abolizione della legge che vieta i finanziamenti alle Ong che promuovono l’aborto – ed ora sul fronte dell’ambiente.

Oltre allo sblocco della misura voluta dalla California – che è il mercato automobilistico più grande d’America – si prevede che Obama oggi chieda al dipartimento dei Trasporti di finalizzare velocemente i nuovi regolamenti con cui si dovrà imporre a livello nazionale alle case automobilistiche una maggiore efficienza delle auto. Regolamenti previsti dalla legge approvata nel 2007 che Bush però aveva deciso di non emettere.