Home News Vaticano. Oggi incontro con leader religiosi musulmani

Vaticano. Oggi incontro con leader religiosi musulmani

0
17

Prima un incontro di lavoro presso il Pontificio consiglio per il dialogo interreligioso, domani e dopodomani, poi una serie di incontri e seminari sui vari temi dottrinali, culturali e dell'attualità.

E' questa la tabella di marcia di un dialogo tra Vaticano e alcuni degli oltre 138 intellettuali e leader religiosi musulmani che hanno di recente scritto una lettera al Papa e ad altri esponenti cristiani per proporre una collaborazione tesa a promuovere congiuntamente la pace nel mondo e che dovrebbe concludersi, per l'estate, in un'udienza del Papa.

Da oggi in Vaticano si riunisce il comitato preparatore degli incontri. Le riunioni si svolgeranno presso il Pontificio consiglio per il dialogo interreligioso, presieduto dal cardinale Jean-Louis Tauran. Saranno presenti anche il segretario dello stesso dicastero vaticano, monsignor Pierluigi Celata, e il capo ufficio Khaled Akasheh. Da parte musulmana parteciperanno Ibrahim Kalin, turco, professore a Washington alla Georgetown University; Abd al-Hakim Murad Winter, inglese, professore di studi islamici alla Shaykh Zayed Divinity School dell'università di Cambridge; Sohail Nakhooda, giordano, direttore di 'Islamica Magazine', rivista internazionale edita negli Stati Uniti; l'italiano Yahya Sergio Yahe Pallavicini, imam della moschea al-Wahid di Milano e vicedirettore della Coreis (Comunità religiosa italiana) e Aref Ali Nayed, libico, membro dell'Interfaith Program della Faculty of Divinity dell'università di Cambridge.

L'obiettivo ultimo di questi incontri è un'udienza del Papa ad un gruppo dei firmatari della lettera 'Una parola comune tra voi e noi', firmata lo scorso 13 ottobre (inizialmente 138, ormai saliti a 221). Incontro che potrebbe avvenire l'estate prossima. Una prima lettera era stata scritta da alcuni esponenti musulmani mondiali dopo una controversa lezione tenuta da Papa Ratzinger nell'università bavarese di Ratisbona.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here