Home News Veltroni e Di Pietro scelgono il petting

Veltroni e Di Pietro scelgono il petting

2
33

A Veltroni e ai democratici sembrano sgradevoli, improponibili, impresentabili i radicali di Pannella. Sono, invece, corteggiati gli italiani dei valori di Di Pietro. Alla fine tra il petting (liste affiancate) e la penetrazione (ospitalità ad una ventina di candidati) si è scelta la pratica più sicura dello strofinamento elettorale.

Una cosa è dunque già da ora acquisita.

Dal connubio tra il centro e la sinistra a suo tempo Cavour e Rattazzi fecero nascere la Destra storica ed una storia d’Italia non indegna. Sulla rispettosa corrispondenza d’amorosi sensi tra Veltroni e Berlusconi, futurum docebit. Su quella tra il dipietrismo e la sinistra, le cronache son state già impietose: non da oggi e sono cronache di un’Italia laida.

Nel loft dei democratici se ne ha evidentemente nostalgia. Nell’antico grido di guerra (“io quello lo sfascio”) Veltroni a suo modo crede ancora: buonismo e obamismo sì, ma anche dipietrismo… Italia, laida, ora e sempre.

(l.c.)

  •  
  •  

2 COMMENTS

  1. consiglio
    Valter, mi stai deludendo, ero felice della tua proposta da solo, ma addirittura allearti con Di pietro è assurdo

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here