Home News Veltroni. Il “buco” di Roma è una bufala mediatica

Veltroni. Il “buco” di Roma è una bufala mediatica

1
5

"Il buco del Comune di Roma è una delle più grandi bufale mediatiche costruite nel corso del tempo per ragioni politiche", dice Veltroni nel corso di una conferenza stampa alla sede del Pd sulle polemiche sul bilancio della capitale. Si tratta della risposta ad Alemanno sul deficit del Campidoglio. "Il problema di liquidità per il Comune di Roma - ha aggiunto - dipende dalla mancanza di trasferimenti da parte della Regione Lazio", citando i '10,5 miliardi di euro di buco lasciati dalla giunta Storace nel settore della sanita'.

Pronta risposta del leader de La Destra: "Nemmeno il più fantasioso sostenitore di Marrazzo avrebbe il coraggio di attribuire 10 miliardi di euro alla mia amministrazione. Evidentemente Veltroni è impazzito e se fa i conti sul Comune con la stessa leggerezza con cui li fa per la Regione c'è da preoccuparsi. Sono decenni- incalza Storace- che la sanità del Lazio sconta un deficit strutturale.
Lui ha sperperato tanti quattrini e come un qualsiasi balordo ha bisogno di individuare un nemico per ricompattare uno schieramento che si sfarina. E' lo stesso leit-motiv della campagna elettorale, la stessa musica suonata da Rutelli nel ballottaggio. Hanno perso come meritavano e ora non vogliono nemmeno pagare dazio. Provi a spulciare nei debiti di Badaloni e in quelli di Marrazzo - conclude Storace -, poi, se ci riesce, chieda scusa".

Anche dal Pdl arrivano i primi commenti alle giustificazioni che Veltroni ha presentato alla stampa per coprire il "buco": "Sono a dir poco singolari le dichiarazioni rese poco fa da Walter Veltroni - afferma aniele Capezzone, Pdl, portavoce di Forza Italia -. E' ormai chiaro che, come amministratore, ha lasciato alla Capitale buche nelle strade e buchi nei conti. Negli Usa, che il segretario Pd dice di conoscere e amare, dopo una simile performance, sarebbe un politico finito".

Da Montecitorio il presidente dei deputati del Pdl, Fabrizio Cicchitto controbatte alla affermazioni di Veltroni: "Se fosse una bufala non ci sarebbe bisogno dell'intervento del governo, il buco di Roma è un dato oggettivo. C'è il piccolo particolare che il governo Berlusconi è dovuto intervenire con una cifra cospicua per il comune di Roma perché in seguito ai buffi lasciati dalla giunta Veltroni e dalla precedente amministrazione Rutelli c'e' un buco che e' accertato di molti miliardi di euro che e' frutto di una eredità. Può darsi - conclude Cicchitto - che Berlusconi abbia commesso la grave colpa di sottolineare questo dato ma Veltroni non può dire che è una bufala, ma è un dato oggettivo che risulta agli atti altrimenti non ci sarebbe bisogno dell'intervento del governo".

 

 

 

 

 

  •  
  •  

1 COMMENT

  1. Credibilità
    Già da quando aveva i calzoni corti Veltroni si è abituato a sparare qualunque balla e fesserìa ad un pubblico che recepiva tutto (ancor oggi c’è chi argomenta persuaso del benessere dei lavoratori sovietici e della felicità del popolo cubano). Uno che è entrato nelle organizzazioni PCI imberbe e suggerisce di non essere in realtà mai stato comunista… insomma… senza insultare, che dire… “tertium non datur”…

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here