Home News Welfare, Damiano getta acqua sul fuoco

Welfare, Damiano getta acqua sul fuoco

0
54

Il Ministro del Lavoro, Cesare Damiano, ha affermato stamani a Potenza, a margine di un convegno, che la “manifestazione di sabato scorso non è stata una protesta”.

“E’ stata una manifestazione, - ha aggiunto - come hanno detto gli stessi organizzatori, a sostegno del governo, per un’attuazione del programma, come del resto stiamo facendo”.
“Penso che il governo - ha continuato Damiano - abbia avuto in queste settimane alcuni eventi importanti, come il referendum sul protocollo sul welfare, che ha portato al voto cinque milioni di cittadini, di cui l’80% ha votato a favore, l’elezione del segretario del Pd, con 3,5 milioni di votanti, e la manifestazione di sabato. Un insieme di atti di partecipazione che sconfiggono il vento dell’antipolitica, e credo che il governo debba continuare come sta facendo”.

“Questo governo - ha concluso Damiano - ha fatto molto anche sul tema della precarietà, dal cuneo fiscale alle tutele per i lavoratori flessibili. Tutto questo, come dice il protocollo sul welfare, porta ad una previsione del 60% di pensione a fronte dell'ultimo stipendio, un grande miglioramento per i giovani”.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here