Home News 10 gennaio 2008

10 gennaio 2008

0
19

Non voglio un paese a pezzi” Dice Romano Prodi alla Repubblica (10 gennaio) I posteri terranno conto di questa dichiarazione e quando esamineranno lo stato dell’Italia prodiana, forse riconosceranno al premier l’attenuante della preterintenzionalità

“Vedo troppa cultura contraria all’impresa” Dice Luca Cordero di Montezemolo al Manifesto (10 gennaio) E c’è anche il problema di quelli favorevoli all’impresa che più che alta cultura esprimono haute couture

“Il ‘caso Binetti’ è rivelatore. La mite senatrice, una cattolica senza legami con il cattolicesimo democratico, ha oggi sottratto a Berlusconi il ruolo del personaggio più dileggiato dalla sinistra italiana” Dice Angelo Panebianco sul Corriere della Sera (10 gennaio) E senza neanche bisogno di tingersi i capelli

“Homo longus raro sapiens, sed, si sapiens, sapientissimus” Dice Carlo Caracciolo alla Stampa (10 gennaio) Caracciolo dice di essere uno dei rari “longus” sapiens, anzi sapientissimus. E chi sarebbero i normali “lunghi” grulli? Il solito Fassino?

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here