Home News 700 porno in 7 giorni. Il superlavoro dei censori cinesi

Tutte le News

700 porno in 7 giorni. Il superlavoro dei censori cinesi

0
6

L'uomo che guarda più film porno al mondo probabilmente è Liu Xiaozhen, incaricato di verificare se le pellicole sequestrate dalla polizia (in Cina il porno è punito severamente) sono passabili di reato oppure no. 700 porno alla settimana, questa la media di Xiaozhen, che avendo battuto tutti i record è stato addirittura intervistato dal Washington Post. "Funziona così in questo lavoro: anche se vuoi smettere di guardarli, devi continuare a farlo attentamente", dice Liu, che confessa di annoiarsi un po' davanti a questa copulazione continua. Anche perché i porno produttori cinesi si sono fatti furbi e piazzano le scene erotiche alla fine dei film, così Liu è costretto a vederseli fino alla fine. I censori cinesi vengono della provincia di Hunan vengono selezionati con cura. Devono essere sposati e, come nel caso di Liu, avere 70 anni. Lui dice: "E' molto imbarazzante all'inizio e tutti diventano rossi". Ma col tempo si fa esperienza e Liu è stato anche premiato per un suo saggio a tema.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here