Home News A Pescara torna la rassegna di jazz più longeva d’Italia

l'Occidentale Abruzzo

A Pescara torna la rassegna di jazz più longeva d’Italia

0
8

Pescara s’inebrierà al ritmo del jazz nelle calde serate di luglio ed agosto. Saranno infatti i big internazionali ed i jazzofili ad animare - musicalmente parlando - la bella stagione pescarese, risvegliando sulle blue notes lo spirito originario di un genere musicale che negli anni ha dimostrato una natura camaleontica ed una profonda tendenza al rinnovamento.

L’orecchiabile e frizzante jazz, nato dalla fusione tra i ritmi tribali dell’Africa occidentale e la musica sudamericana, sulle sue prime note suonava a tempo di ragtime, blues e musica leggera, per poi mescolarsi con samba, rock e melodie caraibiche. Forse proprio la mutevole essenza del jazz e la sua abilità di rinnovarsi continuamente è la chiave del successo del Festival Internazionale del Pescara Jazz, quest’anno alla sua quarantesima edizione. La rassegna più longeva d’Italia, fra le più importanti d’Europa, è nata nel 1969 e da allora ha reso la città vivace palcoscenico per artisti internazionali di grande calibro.

Anche l’edizione 2012 prevede la partecipazione di voci e musicisti appartenenti alla costellazione musicale internazionale, Paolo Conte, Enrico Rava, Chick Corea & Stefano Bollani, Al Di Meola con Gonzalo Rubalcaba, Wayne Shorter in straordinario quartetto con Danilo Perez, John Patitucci e Jorge Rossy, per citarne alcuni. Previste dal palinsesto anche l’esclusiva partecipazione di big del pianismo jazz: Kenny Barron, Benny Green, Mulgrew Miller e Eric Reed, in omaggio al genio di Theolonius Monk, l’esibizione di Roberta Gambarini in quartetto,sulle note di un canto jazz dal carattere raffinato ed un momento dedicato all'avanguardia del jazz bianco di New York con il quintetto di Dave Douglas e Joe Lovano.

Sarà l’Aurum - che dal 9 al 15 luglio si trasformerà in “Pescara Jazz Village”- a diventare vetrina per concerti di prestigio come quello di Tony Pancella, pianista di origine teatina e di artisti internazionali come Pat Labarbera e Alain Caron. Cinque le serate “stellate” con i big della musica afro-americana al teatro d’Annunzio dal 5 luglio al 3 agosto. Prevista per fine Aprile una trasferta oltreoceano per la presentazione in anteprima, nella culla del jazz per antonomasia, gli Stati Uniti, del cartellone eventi del Pescara Jazz 2012.

Una serie di incontri istituzionali che si svolgeranno a Chicago sotto il coordinamento della Regione Abruzzo, corollati da momenti musicali del Pescara jazz Ensemble e degustazioni enogastronomiche delle prelibatezze locali. La conferenza di presentazione che illustrerà la manifestazione alla stampa internazionale si terrà giovedì 26 nell’Istituto Italiano di Cultura mentre per il 27 aprile è in agenda un duplice evento; la presentazione di un pacchetto turistico del prodotto Abruzzo ed un concerto in cui si esibiranno il Pescara Jazz Ensemble e la Columbia Jazz Orchestra. Un’armonia di suoni e sapori quale connubio perfetto per invitare gli americani - già profondamente innamorati del Bel paese - ad avventurarsi in terra d’Abruzzo.

 

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here