“Abbiamo riso per una cosa seria” in 700 piazze italiane

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

“Abbiamo riso per una cosa seria” in 700 piazze italiane

03 Maggio 2008

“Abbiamo riso per una cosa seria”: torna oggi e domani la campagna di sensibilizzazione contro lo scandalo della fame.

Il Servizio Volontario Internazionale (Svi) e altre ventisei ONG sul territorio nazionale, insieme a volontari nel mondo-FOCSIV, la più grande federazione italiana di organismi cristiani di volontariato internazionale, promuovono la campagna a favore dei paesi del terzo mondo.

In 700 piazze italiane, oggi e domani, si potrà acquistare una confezione di riso Thai del commercio equo e solidale certificato Fairtrade al prezzo di 5 euro per contribuire a finanziare 27 progetti di sovranità alimentare in 19 Paesi del Sud del Mondo in Africa, Sudamerica, Europa dell’Est e Asia.

L’edizione 2008 coinvolgerà circa 2.000 volontari, appartenenti agli organismi associati aderenti all’iniziativa, ma anche gruppi parrocchiali, scout e missionari, nonché studenti.

Sono numerosi gli organismi associati a Focsiv, legati ai progetti di contrasto delle cause strutturali della povertà e del sottosviluppo, che l’iniziativa sostiene: Accri, Alm, Amahoro, Asal, Cefa, Celim, Clmc, Cmsr, Coe, Comi, Comivis, Cooperazione e Sviluppo, Cope, Cps, Cvcs, Essegielle, Gvs, Ibo, Mlfm, Moci, Msp, Ovci, Overseas, Promond, Solidaunia, Svi.