Home News Abolito il finanziamento ai partiti senza l’aiuto di Grillo

Tutte le News

Abolito il finanziamento ai partiti senza l’aiuto di Grillo

0
51

L'aula di Montecitorio ha approvato la legge che elimina il finanziamento pubblico ai partiti con 312 sì, 141 no e 5 astenuti. Ha votato sì la maggioranza, no di Sel, M5S e Lega, si astiene Fratelli d'Italia. Nei prossimi tre anni i fondi pubblici ai partiti saranno progressivamente aboliti del 25%, poi del 50% e infine 75%. Alle prossime elezioni europee e regionali, i partiti non avranno accesso ai fondi pubblici. D'ora in avanti e sempre di più dovranno essere i cittadini a contribuire con una scelta volontaria alla politica e ai suoi costi, versando il 2 per mille dell’Irpef. Una vittoria per la maggioranza che ha sostenuto il Governo Letta e per il Nuovo Centrodestra che ha sostenuto fin dal principio il provvedimento, chiedendo a più riprese negli ultimi tempi che si abolisse il finanziamento da subito e non in modo progressivo.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here