Afghanistan: assalto a prigione, evasi in più di 600

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Afghanistan: assalto a prigione, evasi in più di 600

14 Giugno 2008

Sono evasi in più di 600 dal carcere afgano di Kandahar preso d’assalto ieri sera dai guerriglieri talebani. Lo ha detto oggi un responsabile della polizia cittadina, Mohammad Jamal Khan, secondo il quale durante il blitz sono rimasti uccisi nove agenti.

L’assalto è avvenuto attorno alle 21.30 ora locale. Secondo il portavoce dei talebani Qari Yousef Ahmadi, i guerriglieri sono riusciti a liberare circa 400 compagni di lotta.

Situata nel sud del Paese, Kandahar è capoluogo di una provincia considerata una delle roccaforti dei talebani.