Home News Afghanistan. Attentati a Kabul fanno 9 feriti, la Nato risponde

Afghanistan. Attentati a Kabul fanno 9 feriti, la Nato risponde

0
21

I talebani hanno scatenato un attacco stamani nel centro di Kabul, prendendo di mira il quartier generale della Nato, l'ambasciata americana e (secondo quanto hanno dichiarato gli stessi guerriglieri) un ministero e l'edificio dei servizi segreti. Si sono verificate esplosioni e sparatorie. I talebani sarebbero stati in cinque, secondo funzionari afghani, armati di mitra, lanciarazzi Rpg e cinture esplosive.

Nel frattempo le forze della Nato hanno risposto agli attacchi nel centro della capitale afghana e per il momento non hanno subito perdite. Lo si apprende da un comunicato della forza della Nato in Afghanistan (Isaf). "Un piccolo gruppo di insorti ha attaccato in prossimità dell'ambasciata statunitense e del quartier generale dell'Isaf con colpi di artiglieria leggera e lanciarazzi", si legge nel comunicato. "Le forze di sicurezza afghane e della coalizione internazionale hanno immediatamente risposto all'attacco e continuano a presidiare i siti - prosegue la Nato - La coalizione ha fornito assistenza anche aerea . Per il momento non si segnalano vittime nei ranghi dell'Isaf".

Anche il segretario generale dell'Alleanza atlantica, Anders Fogh Rasmussen, è intervenuto affermando che "gli attacchi degli insorti talebani non fermeranno il graduale passaggio della responsabilità della sicurezza dalle forze Nato a quelle afghane". Lo ha affermato il Segretario Nato dopo la rivendicazione da parte dei talebani degli odierni attacchi di Kabul. "I talebani stanno tentando di mettere alla prova il processo di transizione , ma non possono fermarlo. La transizione è in corso e continuerà", ha detto Rasmussen nel corso di una conferenza stampa.

Per il momento è di nove feriti il bilancio degli attacchi talebani. Lo ha riferito una fonte della polizia afghana alla tv araba 'al-Jazeerà. In particolare si contano cinque miliziani talebani e quattro civili feriti.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here