Home News Afghanistan, Cicchitto Casini cuscinetto di Prodi

Afghanistan, Cicchitto Casini cuscinetto di Prodi

0
21

"Casini ha commesso un grave errore anche perché il voto dell'Udc ha in parte coperto il fatto che la maggioranza, ancora una volta, ha perso tre voti di estremisti per cui il governo in effetti al Senato si regge solo con il voto determinante di alcuni senatori a vita". Questo quanto detto da Fabrizio Cicchitto, vicecoordinatore di Forza Italia, commentando il voto di ieri al Senato.
"Il voto di astensione di Forza Italia, An e Lega - spiega il deputato azzurro - deriva dal fatto che non è stato recepito l'ordine del giorno presentato da tutti i partiti dell'opposizione che chiedeva, con indicazioni assai precise, una maggior sicurezza per i nostri soldati, ma anche dalla clamorosa involuzione che caratterizza in modo sempre più accentuato la nostra politica estera. Infatti,  - puntualizza Cicchitto - nel momento in cui la Nato confermava la sua fiducia nel governo Karzai e decideva di portare avanti nel Sud dell'Afghanistan l'operazione Achille contro i gruppi armati dei talebani per la loro crescente pericolosità, da un lato il governo italiano trattava la liberazione di Mastrogiacomo sulla base di uno scambio con almeno cinque prigionieri, tipo di scambio finora mai avvenuto, e per altro verso un autorevole esponente nella maggioranza quale il segretario dei Ds Fassino sosteneva la necessità di indire una conferenza di pace con la presenza proprio dei terroristi talebani".

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here