Afghanistan, Giovanardi scelte Cdl controproducenti

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Afghanistan, Giovanardi scelte Cdl controproducenti

27 Marzo 2007

“Il governo ha il dovere di avere una maggioranza sulla politica estera, ma anche l’opposizione avrebbe il dovere di avere una linea comune. E la si costruisce solo attraverso la ricerca continua di punti di incontro”. Così Carlo Giovanardi, deputato Udc, in un’intervista.
“Non sono d’accordo – spiega Giovanardi – che l’Udc abbia preso una posizione senza discuterne con gli alleati e nemmeno al suo interno. Nessun organismo di partito si è riunito per decidere che cosa fare. Hanno deciso Casini e Cesa – ha sottolineato il deputato centrista. L’esito è incredibile e paradossale. Per giorni e giorni si è parlato di un ordine del giorno dell’Udc al Senato, per poi scoprire che non è stato neanche presentato. Un fatto davvero singolare”.