Home News Afghanistan, Pera politica italiana in frantumi

Afghanistan, Pera politica italiana in frantumi

0
61

"Il sistema politico italiano è in frantumi". Questo il monito di Marcello Pera dal suo sito internet."Giornata ortopedica, per cinque presidenti, ieri al Senato".
"Il presidente Berlusconi, spinto dai sansepolcristi di Forza Italia, ha tentato di dare una spallata al governo ma se l'èslogata. Il presidente Casini ha cercato di mostrare che i suoi voti erano determinanti per la nostra missione in Afghanistan, ma i suoi numeri, aggiunti prima alla Cdl e poi al governo, sono risultati irrilevanti, sí che, scivolando, anche lui s'èslogato una spalla. Il presidente D'Alema s'è invece slogato le mandibole dovendole tenere cosí contratte per non parlare della cessione della sua leadership al dottor Gino Strada, protettore dell`Afghanistan. Il presidente Napolitano aveva cercato di mettere tutti d`accordo ma non c'è riuscito e aveva avanzato la teoria della autosufficienza della maggioranza politica, ma i senatori a vita si sono presi la vendetta mostrando di essere indispensabili, e cosí si è slogato entrambe le spalle. Solo il presidente Prodi - conclude Pera - è uscito illeso, ma perchè‚ lui le spalle per sostenere il governo non le ha e perció non puó slogarsele. In corsia, a destra e sinistra, le ossa del sistema politico in frantumi non si contano piú. E il peggio è che non c`è un ortopedico. Tutti a moscacieca e con le grucce".

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here