Home News Alitalia, Boselli: “Il governo poteva prevedere la crisi”

Alitalia, Boselli: “Il governo poteva prevedere la crisi”

0
8

“Non è un buon segnale e penso che il governo avrebbe potuto prevedere questa situazione”. Ecco come Enrico Boselli, segretario dei socialisti democratici italiani, commenta la situazione in cui versa oggi Alitalia, a seguito del ritiro dalla gara dell'ultimo concorrente rimasto.

“Ora mi auguro che il governo possa formulare altre ipotesi”, conclude Boselli a margine di un convegno dello Sdi sulla giustizia

 

Intanto il governatore della regione lombarda, esprime serie preoccupazioni per il futuro dell’aeroporto di Malpensa.  È quanto ha dichiarato a margine dell'elezione del presidente della Camera di Commercio di Milano:  “sono preoccupato, perché si sono persi altri 8 mesi e si e' dilapidato altro denaro pubblico. E anche perché si insiste in una visione romano centrica, con il 90% degli addetti su Roma. Questo significa che ogni mattina chi viene a lavorare a Milano per Alitalia, deve prendere l'aereo e comincia a lavorare tre ore dopo. Questa è una irrazionalità assoluta, una diseconomia che pesa fortemente”.

Il governatore ribadisce che l’intera vicenda “segna il fallimento politico del Governo. Una gara partita con grande presunzione. Questo è stato il modo di azzerare il valore di Alitalia. Adesso - ha concluso - non vorrei che fosse svenduta a qualche grande potentato dell'aviazione mondiale che viene qui a colonizzarci. Questo non lo permetteremo”

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here