Alitalia-Etihad, sindacati: “Mai tutti gli esuberi”. Boatos su Montezemolo

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Alitalia-Etihad, sindacati: “Mai tutti gli esuberi”. Boatos su Montezemolo

18 Giugno 2014

L’alleanza Alitalia-Etihad si avvicina sempre di più e i sindacati dissotterrano l’ascia di geurra. Alla fine dell’incontro tra l’azienda e i sindacati sugli esuberi previsti piano Etihad, Filt-Cgil e Uiltrasporti hanno fatto sapere che "si è parlato di numeri ma l’azienda ha confermato e suddiviso per categorie. Ma noi non possiamo condividere questi 2.251 licenziamenti". E ancora “C’è la disponibilità a lavorare ma vogliamo vedere il piano e poi cercare di ridurre gli esuberi. Noi 2.251 esuberi non li accetteremo mai". Boatos intanto danno Luca Cordero di Montezemolo nuovo presidente di Alitalia. Secondo Adnkronos, sarebbe un nome gradito anche perché popolare nel mondo arabo.