Alli (Ncd): Espulsione Imam è lotta contro terrorismo e intolleranza

Dona oggi

Fai una donazione!

Sostieni l’Occidentale

Alli (Ncd): Espulsione Imam è lotta contro terrorismo e intolleranza

05 Agosto 2014

"L’immediata espulsione dell’Imam della moschea di San Dona’ di Piave è un chiaro segno della lotta contro l’Intolleranza, che non è certamente figlia della tradizione culturale di quel mondo mediorientale che è stata culla di grandi civiltà. Il provvedimento preso dal ministro Alfano va in questo senso, oltre che a salvaguardare l’ordine pubblico". A dirlo è Paolo Alli, deputato del Nuovo Centrodestra, vice presidente della delegazione italiana presso la Nato e vice presidente del Gruppo Mediterraneo in Medio Oriente della Nato. "Auspichiamo – continua Alli – che non si verifichino più, né in Italia né altrove episodi di incitamento all’odio, che sono ben lontani da quella tradizione di tolleranza del passato, quando l’Islam moderato conviveva con le altri grandi religioni monoteiste. Non bisogna soccombere sotto i colpi dell’integralismo fanatico che alimenta l’odio e il terrorismo internazionale di matrice jihadista".