Home News Amministrative: Fassino “Il voto non può soddisfarci”

Amministrative: Fassino “Il voto non può soddisfarci”

0
37

"La spallata non c'è stata, ma il voto non ci puo' soddisfare. Il voto manifesta senza dubbio una criticità nel Nord del Paese. Sono positivi i risultati della Vincenzi a Genova e di La Spezia, ma quando si perde ad Alessandria, Asti, Verona, Monza e Crema non si puo' vederlo soltanto come un campanello d'allarme di natura locale". Ad affermarlo è il leader dei Ds Piero Fassino, in un'intervista al quotidiano "La Repubblica".

"La politicizzazione del voto voluta da Berlusconi ha fatto presa soprattutto al Nord - continua Fassino -, perché nel Nord è più forte la crisi di fiducia dei cittadini nei confronti della politica, è la parte piu' sensibile alle esigenze di modernizzazione e proprio per questo misura con maggior senso critico una politica che appare lenta, distante e sorda. Questo voto non chiede al Governo di andare a casa - sottolinea il leader della Quercia -. Piuttosto gli elettori vogliono che chi guida il Paese si rimobocchi le maniche. Se l'esito delle Amministrative fosse l'apertura di una crisi la gente si allontanerebbe ancora di piu' dalla politica".
E poi la stoccata a Montezemolo: sul risultato del voto il leader Ds crede che "abbia pesato cio' che Montezemolo ha detto all'assemblea di Confindustria. Non a caso lo smottamento e' avvenuto in quelle aree dove la presenza imprenditoriale e' forte".

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here