Home News Anarco-insurrezionalisti. Blitz della polizia a Torino, 6 arresti

Anarco-insurrezionalisti. Blitz della polizia a Torino, 6 arresti

0
1

Tre persone arrestate e tre ai domiciliari. È il risultato di una operazione condotta questa mattina dalla digos di Torino, con la quale è scattato anche il divieto di dimora nella provincia di Torino per una settima persona. Tutte e 7 le persone raggiunte dai provvedimenti cautelari appartengono all’area anarco-insurrezionalista e al gruppo sono contestate azioni dimostrative messe a segno dal 2008 a Torino, l’accusa è quella di associazione a delinquere. Perquisite circa 23 abitazioni e la sede di radio Blackout, storica emittente antagonista cittadina. Sotto accusa numerose azioni dimostrative, prevalentemente contro la politica sull’immigrazione.

Tra le altre, incursioni e manifestazioni di fronte al Cie (Centro di identificazione ed espulsione) di corso Brunelleschi, danneggiamenti ai banchetti della Lega e una azione al Cambio, uno dei ristoranti di lusso della città: nel marzo scorso sei giovani vestiti di nero e incappucciati sono entrati e hanno riempito i pavimenti del locale di sterco, al grido di "libertà per gli immigrati". Al gruppo fa riferimento anche una pubblicazione, "Nella tua città c’è un lager", un foglio periodico stampato e attaccato sui muri di alcune città italiane, tra cui Roma, che denuncia episodi di violenza nei Cie: "Venerdì 27 novembre - si legge nell’ultimo numero - un recluso del Cie di corso Brunelleschi a Torino, un ventisettenne nordafricano di nome Yassin El Bechi, già in sciopero della fame da sei giorni, si taglia le braccia per protesta. La polizia, invece di curarlo, lo tira fuori dalla gabbia e lo porta in isolamento, per pestarlo e per arrestarlo, con la solita accusa di resistenza".

Su radio Blackout il gruppo cura un programma radiofonico settimanale, con testimonianze degli immigrati dai Cie e interviste ad attivisti. Alle ore 13, presso la Procura della Repubblica si svolgerà una conferenza stampa dove saranno forniti i particolari relativi all’operazione.

 

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here