Anche il Capitalismo ha un’etica. Basta farla funzionare

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Anche il Capitalismo ha un’etica. Basta farla funzionare

15 Ottobre 2010

Prima di entrare nel merito del rapporto fra capitalismo e cattolicesimo, credo sia necessaria una precisazione di ordine linguistico. In realtà, il termine “capitalismo” possiede una carica di forte ambiguità che rischia di fuorviare il ragionamento. Ambiguità che in parte deriva dall’origine chiaramente ideologica del termine. Il primo ad utilizzarlo nell’attuale senso fu, verso la metà del XIX secolo, Louis Blanc storico e uomo politico francese definito da Proudhon come rappresentante del “socialismo governativo”. Ma il termine è ambiguo soprattutto per la sua valenza semantica: etichettando come capitalismo le moderne economie di mercato implicitamente si assume l’idea che il motore delle moderne economie di mercato sia il capitale e, di converso, si azzera il ruolo della persona nel funzionamento del sistema economico.

Leggi l’intervento su www.magna-carta.it